di Scilla Alecci

La società Caci, colosso dell’industria militare, è in causa per le sevizie da parte di soldati e contractors americani nei confronti di detenuti arabi che sarebbero avvenute nel carcere iracheno nel 2004. Una sua controllata svolgerà servizi di intelligence a fianco dell’esercito Usa anche nel nostro Paese. Si tratta della Six3, che ha ottenuto un contratto da 9,5 milioni di dollari per servizi di intelligence da svolgere in Germania, Kosovo e Italia. Intanto i Ministeri dell’Interno e della Difesa hanno negato di avere competenza nel monitoraggio delle azioni della Caci.

– L’inchiesta è stata pubblicata su Il Fatto Quotidiano il 28 novembre 2016 –

Pin It on Pinterest

Share This
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Per ricevere al tuo indirizzo le nostre ultime inchieste, articoli e novità.

Sei stato iscritto con successo! Controlla la tua cartella SPAM per confermare l'iscrizione.