Sivtsev Vrazhek 43, Mosca. Esattamente dietro all’imponente edificio del ministero degli Esteri russo e a pochi passi dai negozi della via Arbat. E’ da qui che il caso Russia che sta terremotando la Lega e la politica italiana ha inizio. A questo indirizzo si trovano gli uffici di Just, lo studio legale di Vladimir Nicolaevich Pligin. Secondo l’Espresso, il 17 ottobre scorso, subito dopo l’assemblea di Confindustria Russia, Matteo Salvini si sarebbe recato proprio a questo indirizzo per incontrare il suo omologo russo Dmitry Kozak. Siamo nel “buco” dell’agenda del ministro dell’interno, 12 ore circa di vuoto nell’agenda del ministro durante la sua visita a Mosca che a ben guardare sono all’origine di tutto il caso. Kozak, interpellato da Buzzfeed, ha smentito seccamente l’incontro. Salvini non ha mai fornito spiegazioni sul questo vuoto di 12 ore tra la fine dell’incontro all’hotel Lotte e la sua “riapparizione” la mattina successiva all’aeroporto di Mosca. […]
Share This