Paolo Porcelli, direttore generale della cooperativa, ha partecipato anche a un altro progetto finito sotto indagine in Sud Africa. Si trattava dell’ampliamento del porto di Durban, poi annullato. L’inchiesta di Nairobi vuole il manager italiano alla sbarra. La sua testimonianza avrà pesanti ricadute politiche. E come ai tempi di Mani pulite si rischia il ribaltone. Uhuru Kenyatta alla finestra. […]
L’inchiesta su Cmc sta facendo saltare il governo del Kenya“, di Alessandro Da Rold e Lorenzo Bagnoli.
Share This